Titolo

Un SI contro il ritorno alla prima repubblica

1 commento (espandi tutti)

Daccordo su tutto, solo non riesco a capire bene la scelta del proporzionale per il legislativo.

La "legge", a mio avviso,  non dovrebbe aver bisogno di "partiti".

Bensì di conoscitori del sistema giuridico, per evitare i pasticci a cui assistiamo ogni giorno.

In secundis, dovrebbero essere non collusi con gli amministratori (eletti con il maggioritario, mi dici giustamente, e quindi inseriti in partiti). Quindi, anche per questa ragione non dovrebbero essere associati a partiti.

Tertium, di giuristi che vivono sulla luna nessuno se ne fa niente. Dovrebbero cioè essere conosciuti dai cittadini ed essere votati direttamente.

Insomma, uninominale o plurinominale, senza associabilità a partiti, ma che abbiano passato un certo numero di esami fondamentali di diritto, primo fra tutti il diritto costituzionale.

So che nulla di questo è paventato, ne' paventabile nel breve, ma a speculare con logica sull'argomento che male c'è?