Titolo

Assicurazioni obbligatorie contro i danni da terremoto

1 commento (espandi tutti)

Nel nostro paese si chiama Stato, e si fa pagare da ogni cittadino un premio obbligatorio enorme giustificandolo con l'assistenza in ogni caso di bisogno.

E' un premio così grande da colpire anche redditi molto inferiori al minimo di sopravvivenza, anche le spese mediche, anche l'abitazione, anche gli accantonamenti dei cittadini per l'anzianità (pensione). Col presupposto che saranno restituiti in servizi di assistenza e solidarietà, secondo la ridistribuzione più equa, secondo l'arbitrio pubblico, ritenuto infallibile.

Vogliamo cambiare approccio? Sarebbe una rivoluzione istituzionale epocale. Bisognerebbe cambiare quasi tutti i compiti dello Stato e tutto il sistema fiscale.