Titolo

Assicurazioni obbligatorie contro i danni da terremoto

2 commenti (espandi tutti)

"Quale sarebbe poi il valore di mercato di un bene in questa situazione? Se un proprietario non potesse fare fronte ai costi per mettere in sicurezza l'immobile potrebbe trovare il credito necessario a farlo?

In caso di valutazioni diffuse di questo tipo quali sarebbero le ripercussioni sul mercato immobiliare e sugli altri patrimoni di cui gli immobili costituiscono una parte dei fondi di garanzia: mutui, fondi immobiliari, fino ai patrimoni delle stesse compagnie assicurative?"

 

Credo che queste ultime considerazioni tratteggino un ritratto drammatico del livello di consapevolezza che alberga nel nostro paese a questo riguardo: perché in teoria, correggetemi se sbaglio,  il mercato immobiliare (e quanto gli sta sopra) dovrebbe aver già da tempo scontato il problema riflettendolo pienamente nei prezzi. Dato che sappiamo che non è così, dobbiamo concludere che gli attori continuano imperterriti a comprare /vendere/detenere come nulla fosse.

Percezioni

l.biagini 26/8/2016 - 15:04

In realtà molto informazioni sono disponibili ma non vengono prezzati perchè se pur vero che possono influenzare il valore di un immobile la possibilità che possa accadere un evento avverso è considerata talmente bassa da non essere percepita