Titolo

Referendum costituzionale: le mie ragioni per votare NO

1 commento (espandi tutti)

È stato il primo articolo dalla parte del No che mi ha davvero colpito. Contiene molti spunti interessanti, come la riflessione sulla modernità del bipolarismo "forzato". C'è però a mio avviso un elemento mancante. "I mostri della politica" sono lì e si nutrono di indecisionismo e instabilità. Non sappiamo a che punto potranno arrivare se continuiamo con lo status quo. I fascisti prima marciarono su Roma e poi usarono la legge Acerbo, non aspettarono la legge elettorale con premio di maggioranza per prendere il potere. 

Sarà pur vero che il rischio di avere la vittoria del M5S con l'Italicum è alto, ma è anche vero che la riforma potrebbe aiutare a rendere i governi più stabili ed efficaci (sarà davvero così?), togliendo nutrimento a quei mostri.