Titolo

Referendum costituzionale: le mie ragioni per votare NO

7 commenti (espandi tutti)

Un parlamento eletto con una legge elettorale dichiarata incostituzionale, anche per via del premio di maggioranza, ha approvato, a colpi di maggioranza, una vasta riforma costituzionale; non credo che rinnovare il patto sociale italiano in questo modo possa promettere bene.

.

Zeno Tomiolo 22/9/2016 - 12:21

Incostituzionale la legge, legittimo il Parlamento e i suoi atti però, come da sentenza della consulta.
Visto il momento storico di emergenza sarebbe stato inoltre deleterio tornare a votare.
Dimenticavo, all'inizio dell'iter costituzionale la maggioranza era molto più vasta: è venuta meno per calcoli ignoti o presunti sgarbi (aver scelto Mattarella, pare).
Cordialità

Perchè la riforma costituzionale (fra l'altro sottoposta a referendum e quindi validata o no dal 'popolo') e tutte le altre leggi no? Aboliamo tutte le leggi approvate dal parlamento incostituzionale!!!

Certamente la vittoria del SI validerebbe la riforma. Nei contenuti come nel metodo con cui è stata ottenuta. Sui contenuti sono perplesso, il metodo è stato pessimo.

Ritenevo opportuno tornare a votare subito, ma capivo le argomentazioni contrarie. Invece la maggioranza che conta è chiaramente quella finale (per potere parlare di riforma condivisa).

Se il parlamento non è rappresentativo per colpa della legge elettorale, non c' è maggioranza più rappresentativa di quella che dà il referendum.
PD e PDL insieme avrebbero sfiorato i 2/3 dei voti in parlamento, con l' aiuto di una decina di deputati a caso avrebbero avuto i numeri per portare a casa la riforma direttamente, pur rappresentando meno del 50% dell' elettorato.

r

marcodivice 22/9/2016 - 12:55

tra le tante corbellerie che avvelenano il dibattito politico (premier non eletto, ecc.) questa è una delle peggiori. La stessa sentenza che dichiarò incostituzionale il Porcellum,o meglio alcune sue parti, esplicitamente dichiarava che le leggi emanate dai Parlamenti eletti con quella legge erano e sono valide e legittime.

Non ho affermato l'illegittimità della riforma. Regole condivise sono importanti.