Titolo

La guerra alla crittografia - alcune questioni tecniche

2 commenti (espandi tutti)

Quindi

giuliana allen 30/3/2016 - 05:10

tu sei convinto che lo stato americano non sia democratico ma uno stato di polizia e che solo la Apple sia l'ultima barriera che salvi il cittadino Giuliana Allen dal male?

 

scusami ma come posso credere che un colosso capitalista abbia a cuore gli interessi dei cittadini mentre le agenzie governative no?  

 

io leggo nelle tue risposte un sotteso goudizio che sembra schietare bene  contro male e mi sfugge perche' Apple debba essere il bene e l' FBI il male. Scusami se sono naive 

Gli Stati Uniti hanno una Costituzione coi fiocchi, scritta con l'esplicito obiettivo di rendere difficile lo scivolamento nella tirannia. Ed e' in questo spirito che le fu anche aggiunto un Bill of Rights che nel Quarto Emendamento specifica quello che il governo non puo' fare: in particolare, non puo' effettuare perquisizioni a sua discrezione, senza ottenere da un tribunale per ogni singolo caso un'ingiunzione basata su una specifica "probable cause".

Purtroppo, come Jefferson sapeva bene, "the natural progress of things is for liberty to yeild [sic], and government to gain ground"), e certe agenzie con sigle a tre lettere tentano spesso scorciatoie incostituzionali (con la colpevole tolleranza dell'esecutivo). A volte vengono fermate solo grazie a whistleblowers, e a volte grazie a coraggiose imprese che doverosamente combattono per i diritti dei loro clienti.