Titolo

Dipanare la matassa “bad bank”. Serve l'aiuto di Stato per la pulizia dei bilanci bancari?

3 commenti (espandi tutti)

nudge

dragonfly 29/1/2016 - 12:23

Se il mercato è in grado di prezzare i NPL...

il problema è che il mercato relativo non è un gran che: pochi venditori con tanta roba, che NON è tutta uguale come sembra a prima vista, compratori cautelosi per poca esperienza, ancor meno speculatori puri che faciliterebbero gli scambi e la formazione del prezzo.la spintarella della garanzia pubblica, visto che è fornita a un prezzo crescente nel tempo, è allora tutta nell'incentivo a incominciare, sperando che funzioni.

perchè è poi vero che il valore del salame  stagionato è potenzialmente superiore a quello attuale della carne macinata anche non di primissimo taglio,  del sale e del pepe. l'articolo lo spiega bene dal lato del venditore dei NPL, ma vale anche per il compratore, non è una somma zero. la riallocazione del rischio, il reimpacchettamento in scatole e formati diversi, con scadenze diverse, non deve far subito pensare a piero manzoni. se ci sono ad es, decorrelazioni significative, magari territoriali, fra i crediti della banca a con quelli della banca b, sarebbe perfettamente razionale per un  terzo comprarli e sommarli.

ci vorrebbe un mercato, insomma.

...mi ricorda una canzone di antonello venditti ,anche se la situazione attuale, riguardo soprattutto le banche ne ha un'altra decisamente più attinente  .

Conosco abbastanza bene le banche italiane per non poter affermare che:
1. Molti prestiti sono NPL perchè son soldi dati agli amici degli amici, che già si sapeva che non avrebbero mai restituito il prestito.

2. Molti saldi negativi sono tali solo sulla carta, poichè gonfiati da costi impropri, che i tribunali italiani stanno smontando uno ad uno (no, non è solo l'anatocismo).

3. Il mio punto è semplice: vogliamo far partire un mercato con l'ennesimo rischio a carico dei contribuenti ? Bene, devono rischiare anche gli azionisti delle banche (che già rischiavano quando hanno deciso di investire nelle banche), ovvero se cerchi di rifilarmi una fregatura (e ce ne saranno a iosa) io mi prendo il controllo della banca o comunque un equivalente della fregatura in azioni.

....ed è anche abbastanza liquido. Agli NPL, specie quelli immobiliari, si sono interessati molti player stranieri e da un anno circa a questa parte anche soggetti italiani si stanno interessando