Titolo

Toppe per le banche e voragini per il paese

1 commento (espandi tutti)

 

SE la banca è commissariata vuol dire che è ridotta malissimo, probabilmente in fallimento. Non serve altra informazione, di per se. Basta sapere che c'è il commissario.End of story.  

  (c'è chi ha ragionato (troppo) ed ha consigliato in senso opposto.)

 Ma è davvero opportuno togliere tutti i soldi, quando viene disposto il commissariamento della propria banca? A ben vedere, forse è il contrario. Una volta commissariata, le probabilità di crac sono minori. Infatti le ispezioni della Banca d’Italia si concludono in due modi alternativi, nel caso di gravi irregolarità: la banca viene messa in liquidazione (fallimento) oppure affidata a commissari. Ma questi sono nominati proprio dalla Banca d’Italia dopo la sua ispezione, per cui è chiaro che a quel punto essa vuole in ogni modo evitare il crac. Anzi, vale addirittura la pena di spulciare le proposte che proprio gli istituti commissariati fanno agli investitori. Si scopre così, per esempio, che la Banca Popolare di Spoleto offre un conto corrente non vincolato al 3,5 per cento lordo sino a fine 2014; probabilmente il massimo sul mercato, nell’ambito dei conti ad alto rendimento.www.beppescienza.it