Titolo

Toppe per le banche e voragini per il paese

2 commenti (espandi tutti)

una sola postilla: a tutt'oggi siamo in attesa del decreto che istituisce il fondo di solidarietà aka"la prima toppa". si hanno anticipazioni sull'ammontare, sui criteri, ma non è poi certissimo chi mette i soldi. pare che vada integralmente a carico del fondo di garanzia dei depositi, anche contro lo statuto dello stesso. insomma, sarà la solita ipocrisia, o l'occhiuta sorveglianza europea, ma stavolta non sono dichiaratamente denari del contribuente, come di primo acchito abbiamo tutti pensato.

il resto è da metttere in cornice sul caminetto...la banca, i banchieri van fucilati per i motivi giusti, non per le solite litanie di chi non conosce nulla e nemmeno vuol conoscere. e il motivo principale è che allocano una risorsa scarsa come il credito in maniera disastrosa, prima ancora che illecita.  sono lontani dall'idea di una qualunque forma di concorrenza nella loro attività che pure si presume economica, come gennaio dalle pesche.

per tutta una serie di motivi sbagliati che pure sono molto popolari, come ricorda qua sopra gilberto bonaga:"evitare un fallimento" pare sempre cosa buona e giusta, "tirare avanti", "favorire gli amici che poi ricambiano", per i più evoluti "gli stakeholder!" etc.

Lo so, ti dirò che mi sto stancando a ripeterlo. Anzi, credo che ci stiamo stancando ... pur coscienti d'essere ancora un po' utili, forse persino necessari.

Fra gli articoli in preparazione da qualche tempo ce n'è uno che ha, come titolo provvisorio "Gufi, Grilli (di Collodi) e Cassandre" ... Era partito come una specie di "addio alle armi ed andate a farvi inculare dai Matteic&Grillo".

Poi ho pensato fosse meglio provare a sciare per qualche giorno ancora ...