Titolo

Toppe per le banche e voragini per il paese

2 commenti (espandi tutti)

non sono certo un tecnico della materia, ma non posso fare a meno di chiedermi chi mette i soldi in caso di fallimenti bancari se eliminassimo il bail-in? le mie risposte sono o lo Stato ,quindi il contribuente, cosa che nel nostro caso è poco realistica, o il sistema bancario nel suo insieme, cosa che anche qui vedo difficoltosa visto lo stato di salute e che comunque causerebbe una stretta sui nuovi prestiti. Se la banca pincopallo, che di per se ha già in pancia la sua bella quota di NPL e incagli, deve sborsare per coprire il fallimento della banca x inevitabilmente erogherà meno. 

Sbaglio qualcosa?

Infatti, è esattamente come dici tu. Se ritardi l'applicazione della BRRD vale la legislazione precedente nella quale (come ha spiegato Lucio di Gaetano nel suo post di qualche settimana fa) o ben fai il fallimento "standard" (!) o ben arriva Lancillotto in una delle due vesti da te descritte. Tertium non datur. 

Perché, poi, chi ora propone la moratoria sul bail-in o cose simili non riesca a cogliere questa ovvia implicazione lascio a te e agli altri lettori deciderlo.