Titolo

La surreale vicenda della bancarotta delle banche

1 commento (espandi tutti)

Se conviene o no investire in obbligazioni di aziende finanziarie o  non-finanziarie dipende naturalmente da molte cose, compreso la difficolta' per un principiante di valutarle (A. Ferrando) e l'insufficente liquidita' in svariati casi (dragonfly).

Un altro aspetto e' che per una persona (o istituto) che gia investe in un misto di azioni e obbligazioni di stato (come consigliano molti), investire in obbligazioni aziendali non e' indispensabile o essenziale. Infatti queste obbligazioni possono essere considerate un misto o ibrido dei due casi precedenti (piu vicine ai titoli di stato se di alta qualita', piu vicine alle azioni se di bassa qualita'). Dunque in un certo senso se ne puo' fare a meno, o diciamo "non aggiungono gran che" ad un portafoglio azioni/titoli di stato. E questo si puo dimostrare con analisi statistiche ed e' anche il parere di alcuni esperti come per esempio David Swensen, gestore per la Yale Univeristy.