Titolo

La surreale vicenda della bancarotta delle banche

2 commenti (espandi tutti)

i cacicchi

dragonfly 13/12/2015 - 13:32

nel caso di Banca Etruria per esempio, leggo questo. Dal quale deduco non solo che Bd'I ha commissariato questa associazione a delinquere quando era già troppo tardi (31% di inesigibili, ma che cazzo aspettavano??) ma che non ha mosso un dito per impedire il disastro dei clienti diventati azionisti senza saperlo!

vabbè, ma bisogna,  leggere, e bene, anche questo, un caso anche peggiore di cattiva gestione tutta locale, degli amichetti e di padri-padroni della banchetta di provincia dove tutti si conoscono e non danno il credito in base a fredde analisi:-)

i locali, come a siena, si oppongono a perdere privilegi e finchè non scoppia il bubbone, è sempre colpa dei burocrati romani  (da spoleto è azzardato maledire l'eu, che manco li conosce) per cui gli è poi facilissimo trovare consenso e anche mobilitare i boccaloni.

eddai, su ... non e' da "noi". Ho forse mai sostenuto che abbiano mancato al loro dovere SOLO in un caso a due? 

A mio avviso (ammetto di andare ad "intuito educato da tante esperienze") l'intera attivita' di vigilanza della Bd'I e' un'attivita' compromissoria, sempre ai limiti del lecito, per tenere in piedi la baracca.