Titolo

La surreale vicenda della bancarotta delle banche

3 commenti (espandi tutti)

E il ruolo delle fondazioni in questo affare? Sono state vittime, spettatori o carnefici?
Sono state salvate?

ma solo in linea di principio. Le Fondazioni detengono azioni delle banche, non dovrebbero interferire nella gestione: in concreto, avranno perso il capitale investito. Se poi si dimostrasse che qualcuna ha, in effetti, interferito tramite soggetti nominati negli organi sociali, una responsabilità sarebbe ipotizzabile ma solo qualora tale interferenza fosse stata riconducibile alla ipotesi dell'attività di direzione e coordinamento, che però dovrebbe essere preclusa. 

no, salvate no

dragonfly 11/12/2015 - 23:33

come tutti gli altri azionisti sono stati espropriate completamente delle loro azioni. si potrebbe sindacare un pochino sul valore di stima affibbiato d'imperio alla massa delle sofferenze...non è difficile ritenere che sia stato tenuto basso e anche garantito dallo stato, per convincere a partecipare alla nuova banca i soci del consorzio di salvataggio. ma sono sottigliezze, il buco era irrimediabile.

io direi che sono state spettatori stupidi. in definitiva volevano credere alle politiche e a i bilanci degli amministratori, tutto in nome del territorio, del loro potere etc.