Titolo

Eurabia e Società Aperta

2 commenti (espandi tutti)

Umano

Francesco Forti 10/12/2015 - 17:38

Certo che il feto dell'uomo è umano. Non è sauresco, bovino o felino. È umano.
Così come quando si trova un reperto fossile di, mettiamo 400 anni fa, oppure si trova un orecchio o un dito (come parte macabra di un riscatto) l'esame scientifico afferma che si tratta di reperto umano. Anche un capello, uno spermatozoo, un embrione, quindi. Il che non vuol dire che goda dei diritti (e dei doveri) che noi solitamente assegnamo agli individui.
Il nostro irrefrenabile impulso (metafisico) a tracciare linee nette cozza con la realtà fisica delle cose (quando uno nasce? quando uno muore?) ma alla fine si trovano dei compromessi, che magari qualcuno non accetta.

Paletti.

Jo 10/12/2015 - 23:28

D'accordo su tutto, ma rimane da capire come possa un compromesso resistere nella difesa dei valori occidentali dalle tentazioni della collettività se questo è stabilito proprio dagli umori della collettività, e non certo dalla biologia (e si spera neppure dalla Sharia). Questo è l'unico accostamento sensato che riesco a vedere tra aborto e Eurabia. E questo è il punto, secondo me (vedi mio commento sotto).