Titolo

Eurabia e Società Aperta

3 commenti (espandi tutti)

A me pare che gia' il fatto di evitare di fare cazzate sarebbe un grande passo avanti.

Bisognerebbe ricordare che i Talebani son stati creati in funzione antisovietica (e questa non e' dietrologia: https://www.youtube.com/watch?v=X2CE0fyz4ys ), Saddam Hussein e' stato armato dall'occidente per rompere il cazzo a Khomeini, e Daesh si e' affermato grazie alla geniale campagna "war on terror" di GWB.

Credo che il fatto che proprio il mondo arabo sia stato spinto in questa situazione di "bad equilibrium" non sia conseguenza di una differenza "genetica", ma piuttosto l'effetto 50 anni di politiche post-coloniali e guerre per procura in un'area di grandissima importanza geostrategica.

Mi rendo conto di non aver proposto nessuna soluzione concreta, ma sono convinto che la prima cosa da fare per risolvere un problema sia impostarlo correttamente.

che (rispettivamente) hanno invaso l'Afghanistan (1979) ed ha detronizzato lo Scià (1977), nella totale inazione USA (presidenza Carter) e fra gli applausi della sinistra (compresi i miei - ero giovane ed ingenuo allora). Meglio l'impero ottomano, allora? Ma ha distrutto l'impero bizantino... e allora le crociate? Si ma erano una reazione all'aggressione islamica e meno male che a Poitiers Carlo Martello..... Etc etc.

Per favore, evitiamo di cercare precedenti storici a senso unico (per non dire a cazzo)

Be', se vogliamo Khomeini e' stata la reazione al colpo di stato del 1953 (sponsorizzato da USA+UK come noto - molti documenti al riguardo sono ormai desecretati :)

Intendiamoci:  in medioriente -prima e dopo la fine della guerra fredda-  si sono succedute una miriade di guerre (ad intensita' piu' o meno alta). L'occidente non e' stato l'unico attore in questo teatrino, ma non possiamo dire che sia stato un "fair player". E quando cantano i kalashnikov la democrazia e' un vaso di coccio in mezzo a vasi di ferro, c'e' poco da stupirsi.

Io credo che rovesciare Saddam Hussein sia stata una mossa maldestra (= una cazzata) che ha contribuito a destabilizzare tutta l'area, ed in ultima analisi ha lasciato campo libero a  Daesh. 

Da questo punto di vista il commento migliore che ho letto e' quello di Fabio Scacciavillani
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/29/petrolio-e-medio-oriente-il-gioco-delle-perle-di-vetro-sta-finendo/2259556/
Nota: l'articolo di Fabio era apparso ad ottobre sul FQ (prima del Bataclan -per intenderci) ed e' stato ripubblicato online a fine novembre. Io credo che le stragi di Parigi possano essere lette come un tentativo di Daesh di guadagnare popolarita' in un momento difficile.