Titolo

Eurabia e Società Aperta

1 commento (espandi tutti)

Divenire

Francesco Forti 10/12/2015 - 13:54

Sì, la vita è un continuo divenire lungo diverse ramificazioni.
Iniziato miliardi di anni fa ed in corso ancora oggi.

A noi però piace cogliere in questo lungo flusso momenti particolari ed individuali che chiamiamo "nascita" e chiamiamo "morte" per poi tuffarci in questiti metafisici privi di senso fisico (ovviamente) per non parlare dei problemi uovo/gallina. Chiaro anche che però tutta la nostra civiltà giuridica è basata su aspetti dell'individuo, soprattutto vita e morte, diritti e doveri individuali. Quindi alla fine il problema dell'aborto si pone.

Ma tornando alle ramificazioni, converrete che non tutte si dimostrano all'altezza.
Molte specie soccombono, si estinguono. Oggi ne troviamo solo tracce fossili. E questo sia ben chiaro anche prima che apparisse l'uomo sulla terra, con la sua potente capacità di selezione.

Ed anche tante civiltà umane e preumane si sono estinte. Tante sono arrivate al collasso, dopo un inesorabile declino. E noi di declini siamo drammaticamente esperti, quindi il tema ci interessa.

Anche la cultura è un costante flusso, con tante ramificazioni. Non è detto che tutte evolvano fino ad esiti finali simili alla nostra. Alcune culture soccombono. Non è detto che l'islam produca un umanesimo come il nostro ed una rivoluzione borghese che detronizzi regnanti e sommi sacerdoti. Puo' anche darsi che una cultura si infili in un vicolo cieco e scompaia. Di quello hanno paura, cosi' come i sostenitori della tesi di una possibile "eurabia" hanno paura di essere loro a soccombere.