Titolo

Fenomenologia del regalo populista

2 commenti (espandi tutti)

Punto 2)

Francesco Forti 29/11/2015 - 10:29

sul punto 2) mi pare che questo fatto di fare il master all'estero, da parte degli studenti piu' bravi, sia prassi comune anche nelle migliori università e politecnici esteri. Ho sotto mano il  caso di uno studente al politecnico di Losanna (CH) che fatto il Bacelor è stato indirizzato dal professore a fare il lavoro di Master in Olanda, dove c'è la piu' grande concentrazione di aziende tecnologiche (polo tecnologico di Eindhoven).  Vero che nominalmente è rimasto legato a EPFL ma di fatto è stato in Olanda a lungo. E devo dire che questa prassi mi pare enormemente positiva sia per gli studenti sia per l'università stessa.  Devo dire che tornando ai 500€, in Svizzera uno studente univesitario che necessita di aiuto economico riceve annualmente un importo (sussidio) che arriva fino a 13'000€, tra vitto ed alloggio e che uno studente ad uno dei due politecnici (losanna e Zurigo) costa in media sui 90'000 euro al sistema pubblico. Ogni anno. Questo a fronte di tasse universitarie annuali di circa 1'100€ e quasi nessun costo di materiale librario (quasi tutte dispense). Diciamo che se ci fossero soldi da spendere per istruzione e cultura, quella dovrebbe essere la direzione. E poi vanno all'estero ... consideriamo che UE non è estero. Sarebbe estero se andassero un Giappone o USA. O nO? Ma quanti vanno veramente "all'estero"?

Esternalità

ottoking 2/12/2015 - 17:56

Basandomi sul Punto 4 di Alberto Rotondi mi sono ventue in mente alcune domande, l' università intesa come istruzione universitaria è un bene privato escludibile e penso sia corretto, ma genera delle esternalità positive, ora queste esternalità dovrebbero essere compensate ? se l' utilità che ottiene lo studente universitario nel conseguire la laurea è superiore o uguale al costo da esso sostenuto è corretto che non ci sia compensazione, pesco a piene mani dal post Appunti di Teoria della crescita. Preliminari: Esternalità sto pensando all' esempio del faro: se l' intenzione dello studente è quella di generare esteranlità tipiche dell' istruzione ci troviamo nell' esatto esempio del faro corretto ?