Titolo

Fenomenologia del regalo populista

1 commento (espandi tutti)

...ma bisognerebbe anche indicare un modo migliore, effettivamente praticabile nell'attuale società italiana, per acquisire un consenso di massa. Non ho difficoltà a fare le mie personali fantasie sul come, però devo ammettere che non sarei in grado neanche di provarci, e non vedo nessuno all'opera nei modi (di cercare e ottenere un consenso di massa) che mi piacerebbero. 

In assenza di indicazioni praticabili da dare a chi sia in grado di metterle in atto, mi pare che restino due possibilità: o rassegnarsi a "prediche inutili" (Luigi Einaudi), oppure invece valutare il governo mettendo sul piatto negativo della bilancia le misure populiste utili per il consenso e quelle semplicemente sbagliate, e sul piatto positivo il resto, e poi tirare una somma. Non sono in grado di dire se la somma dell'azione complessiva di questo governo, valutata in questi termini, sia positiva o negativa, è ovviamente una valutazione difficile. Anche perché, per andare fino in fondo in un giudizio onestamente realistico, bisognerebbe fare il confronto con le alternative in campo, dentro e fuori il governo e la maggioranza governativa attuali. 

Questo intervento di Brusco mi sembra rientri nettamente nella categoria "prediche inutili" -- che poi tutti speriamo, come certamente sperava Einaudi, che qualche utilità alla fine invece ce l'abbiano. Però preferisco i contributi, come vari altri che ricordo di Brusco stesso, più propositivi, realisticamente tali, e meno candidamente impolitici.