Titolo

Mio nonno fava i mattoni ...

3 commenti (espandi tutti)

esatto

Guido Cacciari 22/10/2015 - 11:32

E' ciò che ho detto. Non c'è bisogno di imposizione fiscale sui proprietari per far pagare scuole etc.

L'hanno giò fatto.

Dipende da cosa si intende per oneri di urbanizzazione.
Leggo che:

Gli oneri di urbanizzazione sono distinti in contributi per la realizzazione dell’urbanizzazione primaria (strade, fogne, illuminazione pubblica, rete di distribuzione energia elettrica e gas, aree per parcheggio, aree per verde attrezzato. ecc.) e per l’urbanizzazione secondaria (asili e scuole materne, elementari, medie inferiori, istituti superiori, consultori, centri sanitari, edifici comunali, edifici per il culto, aree di verde attrezzato di quartiere, ecc.).

Naturalmente questo corrisponde alle spese di investimento mentre per la gestione ordinaria per forza di cose si ricorre a tasse ed imposte.

Per i costi generali, invece, resta l'imposizione fiscale sui redditi (ad esempio: le esistenti IRPEF comunale e regionale. Ma io aggiungerei anche quelle sulla proprietà fondiaria, come sostenevo nel post prcedente)