Titolo

Mio nonno fava i mattoni ...

1 commento (espandi tutti)

aargh!

dragonfly 21/10/2015 - 17:04

7. "Perché, banalmente, se comuni e regioni devono essere resi fiscalmente responsabili ed autonomi questo può avvenire PRINCIPALMENTE solo tassando gli immobili ". Ecco, questo è un risultato che NON vogliamo. La maggior parte del sud (in cui includo il Lazio) non è in grado di gestirsi in maniera autonoma finanziariamente, lo dimostrano i buchi continui a Roma, in Calabria, etc. Quindi diciamo che non mi dispiace una maggiore centralizzazione.

parla per te, io lo voglio eccome. potrei dire anche di essere in vasta ed autorevole compagnia e che questo era l' auspicio comune uscito da un pluriennale dibattito fra teste pensanti. auspicio che adesso diventa ridicolo a causa di un provvedimento  non meditato....

mi limito solo a ricordare/sperare che i comuni incapaci  e spendaccioni non lo sono per tara genetica ma per una miriade di ragioni, la prima delle quali è che la buona e oculata amministrazione fa rischiare di perdere le elezioni.  spendere invece soldi "degli altri", che cioè sembrano provenire dalla luna, appare sempre agli elettori locali  un gran bell'affare e qualunque amministratore  locale che asseconda l'andazzo,  un benefattore. se si ricostruisce almeno in parte il legame fra tasse locali e spesa pubblica locale, allora prima di premiare col voto er batman, anche il più distratto ci pensa un attimo.