Titolo

La Grecia e l'architettura degli organismi internazionali

4 commenti (espandi tutti)

Il fatto colposo, nello stato di diritto, va dimostrato in un processo penale.
Naturalmente. Anche i danni vanno (a beni o persone) vanno accertati tramite un procedimento penale e poi valutati in sede civile.
Sarebbe interessante una valutazione sul danno provocato concedendo un prestito che non andava concesso. La responsablità per FMI è comunque realtiva ad una decisione che mi pare sia presa sulla base di una maggioranza qualificata di quote

è un criterio d'imputazione non solo dei delitti, ma anche dei danni civili. Ci mancherebbe che, per ottenere il risarcimento di un danno, si debba sempre passare attraverso un processo penale (che, nei confronti del FMI, avrebbe qualche difficoltà ad essere avviato).

Può darsi che per casi bagatella sia come dici ma qui si parla di colpa in danni per centinaia di miliardi. Possibile accertare una simile colpa senza processare i responsabili (i dirigenti di allora e/o di oggi)?

Si può benissimo processare - in sede civile - il responsabile di un danno, grande o piccolo che sia, senza imputargli alcun delitto.

Ma, ribadisco, qui si tratta di scelte politiche compiute da entità sovrane, difficile che ne rispondano ai singoli cittadini/contribuenti danneggiati sul piano giuridico.