Titolo

La Grecia e l'architettura degli organismi internazionali

2 commenti (espandi tutti)

Mi spiace dirlo, ma è così: politicamente Tsipras sta vincendo alla grande.
Fose sarà una vittoria che costerà alla Grecia anche l'ultimo bottone dell'ultima giacca buona, ma questo è un altro discorso e francamente non mi interessano poi tanto le conseguenze (positive o negative) per la Grecia, quanto quelle per gli altri stati.

In quest'ottica,  salvo una mossa geniale della UE (che al momento non si intravede all'orizzonte) è difficile pensare ad una soluzione che non veda l'Europa uscire da questo confronto gravemente sconfitta, mi spingo a dire talmente minata da non poter continuare ad essere retta dalle dinamiche attuali.
 
Riflettere su come si è arrivati a questo punto. forse una vera unione politica sarebbe servita proprio a non ridursi a questi termini.

Constatando anche che la storia del Novecento sembra non averci insegnato una beata mazza.

a spese dei loro sostenitori.

Dove sarebbe la novità?

Che nella UE, le spese le sosterranno invece i cittadini di altri paesi (ora ancora non se ne accorgono. Ma arriverà l'onda...).