Titolo

L’illusione keynesiana

9 commenti (espandi tutti)

Il caso della Cina citato nell'articolo come esempio x smantellare la relazione keynesiana tra consumi,risparmi ed investimenti,mi sembra una "boiata pazzesca", fantozzianamente parlando! La Cina cresce x linee esterne,grazie all'export che traina il suo prodotto interno compensando così l'eccesso di risparmio,e la carenza di consumi interni! Del resto si possono citare decine di contro-esempi al contrario,primo fra tutti gli Usa,che hanno il tasso di risparmio tra i più bassi del mondo,e in cui i consumi rappresentano il 70% del Pil! Ed il caso del Giappone che ha i tassi di risparmio alti ( infatti riescono ad assorbire all'interno un debito pubblico al 180% del Pil!,),e una crescita asfittica da almeno 20 anni,anche per colpa della bassa propensione al consumo!

i miei nonni, nati contadini come tutti,  avevano una propensione al risparmio forsennata e, per differenza, consumavano poco. ma la crescita del dopoguerra è stata impetuosa, nonostante queste loro cattive abitudini e, guarda un po', anche una lira fortissima (anatema!).

in realtà si sono goduti anche consumi impensabili e che a loro parevano sibaritici: le vacanze, la macchina, il quotidiano....

sono storielle comuni, se non si è discendenti di latifondisti, e poi  a me piace ricordarli con affetto.

Nel 2014  (Fonte Mckinsey)il rapporto debito/PIL  cinese e' del 282% !!

 

Questo sconfessa le affermazioni di Levine perche' i cinesi  hanno spinto e parecchio il debito per finanziare infrastrutture e superare la crisi del 2007 !!

Oramai siamo alla cialtronaggine pura. Qui i dati sul debito pubblico cinese. https://www.google.com/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=debt%20to%20gnp%20ratio%20china

Ora tira fuori la fonte McKinsey, oppure recita il mea culpa.

Mi sa che sia questa (confondendo allegramente il debito pubblico con quello totale).
Qui il report.

Grazie

michele boldrin 31/3/2015 - 23:33

Non e' che hai letto il report e' magari trovato se hanno il breakdown fra esterno/interno (per financing)? Thanks in advance.

niet

Leonardo Padovan 3/4/2015 - 21:09

No, non ho letto tutto, e per quanto possa appassionare non ho nemmeno le competenze del settore, quindi niente. Mi ero limitato a 2 minuti di ricerca, 5 di skimming e a leggere gli articoli introduttivi, e l'ho riportato giusto perché mi sembrava abbastanza evidente rispetto al commento di utente 1955 AKA luigi vavassori.

frequento questo sito, a volte quando voglio fare paragoni fra la nostra italia e gli altri paesi. http://it.tradingeconomics.com/

 

per la cina:

http://it.tradingeconomics.com/china/government-debt-to-gdp

lo uso anche io! 

Ah, i numeri veri, che effetto fanno, come silenziano le chiacchiere da bar :)