Titolo

L’illusione keynesiana

11 commenti (espandi tutti)

Nel senso che hai un deficit, sostanziale.

Di capacita' di lettura (da nessuna parte nel testo la parola liberismo viene menzionata e/o si sostiene una qualche visione "liberista", whatever that means, dell'economia) e comprensione (non hai proprio capito cosa DKL dica e sostenga, davvero).

Di conoscenza dei fatti (il tuo "sommario" della crisi fa ridere i polli)

Di conoscenza della "dottrina" (no, non e' pacifico un beato cazzo in dottrina, credimi)

eccetera.

Deficit gravi, credimi. Molto gravi. 

Faccio ammenda,effettivamente avevo letto con poca attenzione quest'analisi che e'particolarmente minuziosa e raffinata. Rileggendo osservo le seguenti cose. Quest'analisi minuziosa,di tipo logico-matematico,della teoria Keynesiana non ci dice nulla di nuovo rispetto a quello che da almeno 40 anni e'noto nell'ambiente economico,politico,mediatico,etc: ossia che il keynesismo non e'una teoria perfetta,per cui,infatti, non esiste praticamente nessuno stato,o policy-maker al mondo che si ispiri alla teoria Keynesiana dagli anni 80’in poi! Prima effettivamente c'era stato un eccesso di fiducia che poi terminò con la stagflazione degli anni 70’. Ma questo vale x qualsiasi teoria economica,compresa quella classica,neo-classica, monetarista,liberista,etc: nessuna di esse e'in grado di comprendere per intero la fenomenologia economia perche e'per sua natura inafferrabile: troppo complessa,troppe interrelazioni,troppi elementi irrazionali,etc. Sopratutto,a mio avviso,non funzionano i modelli che riducono la complessita'economica macro,alle sue dinamiche micro: il passaggio dal micro,al macro, funziona poco,e ciò vale x il keynesismo,ma anche x tutte le altre teorie,modelli,elaborate finora! E'come quando,in fisica,si passa dalla fisica quantistica,subatomica,alla fisica relativistica cosmologica: le spiegazioni del funzionamento della materia valide a livello subatomico,non valgono più,o valgono poco, quando si passa ai grandi aggregati! Detto questo,non credo che il Keynesismo sia da buttare via come sostiene l'autore! In alcuni casi/contesti puo'funzionare,anche se,scomponendo i meccanismi del keynesismo a livello micro, essi sembrano essere logicamente fallaci "( la macchina del moto perpetuo non esiste"). Intuitivamente,al netto di formule,di equazioni,a mio avviso,quando c'e'una grave crisi economica,keynesismo,o non keynesismo,lo Stato e le Banche Centrali devono fare qualcosa! Non credo che aspettare che il mercato si riaggiusti da solo e gli spiriti animali si rimettano in moto, siano la cose migliori da fare! Lo stimolo keynesiano,forse,anche se non risolutivo,aiuta a modificare certe aspettative negative,e a convincere il famoso venditore di cellulari che continuare a a lavorare x produrre il cellulare conviene anche a lui! Inoltre l'autore,e i critici del keynesismo sostengono,(ex post però,non c'e'il contro-esempio!), che la politica del new-deal,e la guerra,non sono stati decisivi x rimettere a posto le cose perche'il sistema si sarebbe aggiustato da solo secondo lo schema classico! Cosi come oggi,mi sarebbe piaciuto ( anzi no,perche'ne sarei spaventato!) vedere cosa sarebbe successo negli Usa,nel 2007/2008, senza attuare le politiche interventiste di Obama e della Federal Reserve: ossia facendo fallire la chrysler,centinaia di banche, tenendo il deficit pubblico a zero,etc! Secondo me sarebbe stato peggio!

Il caso della Cina citato nell'articolo come esempio x smantellare la relazione keynesiana tra consumi,risparmi ed investimenti,mi sembra una "boiata pazzesca", fantozzianamente parlando! La Cina cresce x linee esterne,grazie all'export che traina il suo prodotto interno compensando così l'eccesso di risparmio,e la carenza di consumi interni! Del resto si possono citare decine di contro-esempi al contrario,primo fra tutti gli Usa,che hanno il tasso di risparmio tra i più bassi del mondo,e in cui i consumi rappresentano il 70% del Pil! Ed il caso del Giappone che ha i tassi di risparmio alti ( infatti riescono ad assorbire all'interno un debito pubblico al 180% del Pil!,),e una crescita asfittica da almeno 20 anni,anche per colpa della bassa propensione al consumo!

i miei nonni, nati contadini come tutti,  avevano una propensione al risparmio forsennata e, per differenza, consumavano poco. ma la crescita del dopoguerra è stata impetuosa, nonostante queste loro cattive abitudini e, guarda un po', anche una lira fortissima (anatema!).

in realtà si sono goduti anche consumi impensabili e che a loro parevano sibaritici: le vacanze, la macchina, il quotidiano....

sono storielle comuni, se non si è discendenti di latifondisti, e poi  a me piace ricordarli con affetto.

Nel 2014  (Fonte Mckinsey)il rapporto debito/PIL  cinese e' del 282% !!

 

Questo sconfessa le affermazioni di Levine perche' i cinesi  hanno spinto e parecchio il debito per finanziare infrastrutture e superare la crisi del 2007 !!

Oramai siamo alla cialtronaggine pura. Qui i dati sul debito pubblico cinese. https://www.google.com/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=debt%20to%20gnp%20ratio%20china

Ora tira fuori la fonte McKinsey, oppure recita il mea culpa.

Mi sa che sia questa (confondendo allegramente il debito pubblico con quello totale).
Qui il report.

Grazie

michele boldrin 31/3/2015 - 23:33

Non e' che hai letto il report e' magari trovato se hanno il breakdown fra esterno/interno (per financing)? Thanks in advance.

niet

Leonardo Padovan 3/4/2015 - 21:09

No, non ho letto tutto, e per quanto possa appassionare non ho nemmeno le competenze del settore, quindi niente. Mi ero limitato a 2 minuti di ricerca, 5 di skimming e a leggere gli articoli introduttivi, e l'ho riportato giusto perché mi sembrava abbastanza evidente rispetto al commento di utente 1955 AKA luigi vavassori.

frequento questo sito, a volte quando voglio fare paragoni fra la nostra italia e gli altri paesi. http://it.tradingeconomics.com/

 

per la cina:

http://it.tradingeconomics.com/china/government-debt-to-gdp

lo uso anche io! 

Ah, i numeri veri, che effetto fanno, come silenziano le chiacchiere da bar :)