Titolo

La lettera tragicomica del governo greco

2 commenti (espandi tutti)

Oggi sullo Spiegel un'autorevole esponente della SPD, al governo in coalizione in Germania riapre la questione. Sono perplesso perchè secondo me il momento per sollevare il problema sarebbe stato quello dell'adesione della Grecia alla UE (1981): se c'erano delle pendenze con uno Stato Membro sarebbe stato opportuno regolarle prima dell'adesione.

Fino al 1989 la Germania semplicemente non esisteva, ma esistevano due entità distinte (Est e Ovest), per quanto assurdo possa sembrare tutto era regolato dal Trattato di pace imposto alla Germania, separazione e occupazione compresa.
Quando nel 1991 (a memoria) si è riunificata ufficialmente la Germania si è dovuto modificare il Trattato di pace, in quell'occasione si è anche ufficializzata la rinuncia ai "danni di guerra", che diverse nazioni avevano già fatto unilateralmente.
Quindi nel 1981 la Grecia non poteva "rinunciare ai danni di guerra verso la Germania", semplicemente perchè la Germania non esisteva.