Titolo

L'accordo greco: i titoli e i contenuti

2 commenti (espandi tutti)

Bisogna prima vedere che genere di "piano di riforme" sarebbe approvato dalla troika. Se passassero un piano non credibile, come quello che sembra uscire dalle indiscrezioni, allora tutte le conclusioni sarebbero da ribaltare. Il "mantenimento degli obbiettivi di bilancio" sarebbe di fatto stracciato, facendo scendere di un paio di punti l'avanzo primario, che era proprio la richiesta più controversa di syriza in questa fase della trattativa. E' possibile che si verifichi una messa in scena di questo genere? Forse. Tutto dipenderebbe dalla troika, ma è chiaro che nonostante gli slogan di syriza proprio la troika è oggi molto più accomodante verso la grecia rispetto ai governi. E tutti i governi otterrebbero di salvare la faccia verso gli elettori, che è più o meno quello che gli interessa di più.

erano quelli del "programma di salonicco" cioè di ripudio di gran parte del debito. secondo la repubblica del settembre 2014:

Il debito Tsipras ha detto che uno dei primi atti di un suo governo sarebbe la richiesta di convocare una conferenza europea sulla Grecia in cui chiederebbe la cancellazione di buona parte del debito. Atene ha oggi circa 330 miliardi di debiti, la grande maggioranza dei quali nei confronti di Ue, Bce e Fmi. Syriza vuole anche indicizzare il resto dei debiti che rimarrebbe in capo al paese alla sua crescita economica.

opinione ribadita durante le trattative dal varoufakis, che ha dichiarato più volte essere già la grecia in default e che bisogna innanzitutto prenderne atto.

a me sembra che  adesso saranno loro ad essere in difficoltà coi connazionali, la strategia ha pagato poco e non credo a quelli del "era già tutto preordinato dietro le quinte".