Titolo

"Anno I E.R."?

3 commenti (espandi tutti)

Quello che è mancato è un filtro che facesse passare solo gli insegnanti dei settori con carenza di personale (ad esempio matematica, probabilmente inglese).

Con tutto il rispetto per la musica (che a me piace molto e alle medie era una delle mie materie preferite) come si fa ad assumere 10mila insegnanti di musica? Magari bravissimi, però ecco, probabilmente non tutti necessari.

Ecco, io sono d'accordo ad assumere tutti i precari. Però solo per posizioni che servono. Sei un insegnante di latino a Crotone? Se sei disposto a diventare un insegnante di tedesco a Vicenza, ti assumo (pagandoti anche i corsi di tedesco, ci mancherebbe). Questo secondo me è "investire sulla scuola" con un "filtro qualitativo".

Capisco il punto, ma molti ragionamenti si stanno facendo senza considerare i dati effettivi.
Inoltre si trascura un dettaglio importante se anche alcuni docenti in questo momento risulterebbero sovrabbondanti ci si dimentica che sarebbero rapidamente assorbiti nel loro ruolo effettivo in pochi anni MA assumerli ora consentirebbe di sbaraccare per sempre le Graduatorie ad Esaurimento che sono un grosso impedimento a qualsiasi razionalizzazione del sistema delle assunzioni. Infatti dire "da ora in poi solo concorsi" non è mera retorica in quanto il concorso si fa sui posti effettivi e non su classi di concorso oramai scomparse da secoli. Quindi l'assumere tutti i docenti in GaE ha una doppia valenza, da un lato dare un maggior numero di docenti alla scuola e dall'altro passare definitivamente ad un sistema a soli concorsi. Purtroppo tutte le altre soluzioni non tengono conto della normativa vigente e del pregresso o lasciano in piedi situazioni che porterebbero a contenziosi senza fine e costi alla fine maggiori per l'erario

Modestissima opinione da figlio di docenti. 

Insegnanti incapaci, inadatti all'insegnamento, che dopo non aver superato l'anno di prova per evidenti mancanze vengono assunti dopo aver vinto una causa in tribunale. Insegnanti che comprano i titoli. Insegnanti che non passano i concorsi ma entrano con i ricorsi. Presidi incapaci di licenziare, volenti o nolenti.

Prima di assumere libererei posti dall'interno.