Titolo

Ebola e liberismo, risposta alla Presidente della Camera

6 commenti (espandi tutti)

Dove?

Martino Piccinato 21/11/2014 - 10:40

è possibile avere un link a questa discussione o non è online?

Grazie

Quanto alla simpatica risposta del signor Zatarra: il riferimento a Max Weber in questo thread è, ovviamente, OT - come, forse, lo era anche nella discussione precedente. In ogni caso, mi sorprende che esprimere un legittimo desiderio di prevenire un bis in idem debba essere giustificato con particolari ragioni: semplicemente non me lo auguro. Poi, il signor Zatarra faccia come vuole e ci intrattenga ad libitum sull'argomento. 

Quindi per Lei un argomento, citato o meno che sia, da quel momento in poi diventa magicamente off topic, non pertinente o da escludere a priori. Un po' come dire (o pretendere) che ogni successivo riferimento a ebola e al capitalismo, dovrà essere necessariamente bandito o cassato da ogni altra discussione pubblica o da ogni altro commento trattato su o da nfa.

E sommessamente, senza spocchia e senza scomodare il latino latinorum che in tali questioni lascia il tempo che trova (Manzoni ha ragione), è un po' come pretendere che nella sua professione forense ogni citazione o riferimento a fatti precedenti, non trova diritto di "esistenza" in quelli presenti.

Con infinità e umile presenza in questo mondo fatto di bit e scorie informatiche, pongo i miei più cordiali saluti.
Zatarra

:-)

Nasissimo 21/11/2014 - 17:54

L'argomento era OT, ed è OT qui, se preso nel suo senso stretto, quello che lega "etica protestante" e "capitalismo".
Non lo era nell'altro thread, e non lo è qui, se preso nel suo senso lato, quello che si cerca sempre di schivare con mille capriole, pure ragliando come muli e facendo finta di non capire.

L'argomento "weberiano" in senso lato è quello che afferma che le etiche (e le religioni che le contengono) non sono "sovrastrutture" costruite a posteriori per giustificare i rapporti di forze determinati dalle lotte di classe, come le intendeva Marx.

Sono forze storiche attive.

E quindi nelle analisi sociologiche tutte, comprese ovviamente le analisi economiche che ne sono un sottoinsieme, le etiche, i sistemi di Valori, e le tradizioni come quella liberiana che impedisce di cremare i cadaveri (Nietzsche avrebbe detto le mentalità) in qualche modo vanno tenute da conto. 
E non per eser "moralisti", ma perché esse sono forze prime, sono cause efficienti delle le dinamiche sociali, e quindi vanno messe pure dentro i modelli e dentro le equazioni, se si vuole che questi siano consistenti. Se ci si riesce. Vedo bene che è complicato, ma rifiutarsi di farlo a priori è pura ottusità.

nessuno vi impedisce di discuterne e, se direte qualcosa che mi stimoli, magari mi unirò alla disputa. Sempre che si svolga nel rispetto degli interlocutori, cosa che i toni impiegati non garantiscono.
Buona serata.