Titolo

Alcune letture su High Frequency Trading

3 commenti (espandi tutti)

(ecchissenefrega ce lo metto da me :-),  risparmiatevelo.)

1) lo HFT sembra declinante, ha già  compiuto il massimo degli effetti e dei profitti possibili.

2) tali effetti sono  positivi, se si considerano gli investitori piccoli "buoni" e quelli grandi, anzi ciclopici, "cattivi". cattivissimi poi quelli che sono intermediari ed operatori in proprio.

3)l'argomento diventerà invece ancora più popolare, troppo seducente il richiamo della meraviglia/mistero tecnologico, con  pochi sacerdoti depositari di saperi iniziatici...cosa c'è di meglio per imbastirci su una campagna elettorale al prossimo crollo di borsa?

il cable, cioè il primo cavo telegrafico sottomarino fra l'europa e  gli stati uniti, serviva appunto ad arbitraggiare sterlina/dollaro, e prima ci volevano dieci giorni di viaggio in nave. la crisi del '29 fu attribuita anche agli ordini telefonici e alla loro irresponsabile emotività,  nell'87  alle prime macchinette con ordini automatici...insomma ci sono degli elementi comuni su cui conviene riflettere.

 

torniamo ai segnali di fumo ed ai piccioni viaggiatori.