Titolo

Guantanamo, il Giudice e la Legge

3 commenti (espandi tutti)

La notizia è in effetti uscita sul Der Spiegel del 13 marzo 2013, ma pochi Italiani lo leggono nonstante sia il settimanale più diffuso in Europa, e solo a metà luglio sul Fatto Quotidiano. Ritengo la notizia sia vera: Prodi non ha nè smentito, nè querelato.

Sinceramente ignoro come Prodi riesca a controllare la stampa italiana, so soltanto che è potuto diventare per due volte presidente del Consiglio e presidente della Commissione Europea senza che nessuno sollevasse dubbi sul suo ruolo nel caso Moro, nonostante si trattasse di un grave fatto di sangue (sei morti) e non di una "cena elegante". E pensare che per poco non ce lo siamo ritrovato Presidente della Repubblica: l'abbiamo scampata bella!

prodi merita

dragonfly 16/9/2013 - 16:30

il quirinale, per la pazienza con cui ha sopportato e sopporta una sistematica campagna di denigrazione personale. io ho come esempio il caso mitrokhin e anche, a infimi livelli locali, la diceria di arricchimenti "craxiani".

politicamente  non è certo la mia tazza di the, ma almeno il suo laticlavio a vita lo applaudirei di sicuro

Sicuramente molti potestà di sinistra come lo erano (o lo è) Prodi o D'Alema, credevano davvero in quello che facevano, per non dire che alla fine pensavano agli affari; ma forse forse non era membro della sinistra al caviale (non riesco a convincermene lo stesso).